Cena tra le stelle, dal 13 al 16 febbraio a Courmayeur

Dal 13 al 16 febbraio, si terrà “Cena tra le stelle”, il charity dinner esclusivo firmato dalla chef georgiana Tekuna Gachechiladze, all’interno di una magica dome sotto il cielo stellato di Courmayeur.

Quattro cene esclusive da trentadue ospiti ciascuna, organizzate nella frazione di Entrèves, immersi nella natura al cospetto del Monte Bianco, sotto il cielo stellato di montagna.

Questa speciale food experience avrà un format ben preciso: quattro cene in un contesto unico – un magico dome trasparente, che permette di associare il cibo gourmet dal sapore georgiano al cielo stellato di Courmayeur per accogliere i suoi selezionatissimi ospiti. Un’esperienza unica che inizia ancora prima di sedersi a tavola, infatti gli ospiti saranno accompagnati a entrare nel mood magico e nel silenzio della natura da una carrozza dalla forma geodetica.

Per l’occasione, Courmayeur ospiterà la chef georgiana Tekuna Gachechiladze, Executive al “Cafe Littera” a Tbilisi, Georgia. Conosciuta per la sua cucina green, Tekuna Gachechiladze è stata nominata “Femele Chef of the Year 2019” dalla guida transalpina Gault&Millau, pubblicazione che ha nominato il suo Cafe Littera “Restaurant of the Year” nel 2017. La sua filosofia è recuperare le ricette della tradizione georgiana – di origine mingreli, indiana, persiana – arricchendole con ingredienti come carciofi, aglio selvatico o funghi, che vengono sempre meno utilizzati nella cucina locale.

Il suo impegno concreto per valorizzare i frutti del suo territorio e la realtà rurale si sposa con il progetto food di Courmayeur “Lo Matsòn”, che si pone gli stessi obiettivi, ossia la valorizzazione dei produttori locali, a km 0 quindi a basso impatto ambientale e il recupero delle antiche tradizioni enogastronomiche, nonché di colture e allevamenti della Valle d’Aosta.

Il ricavato delle quattro cene, ognuna delle quali potrà ospitare trentadue persone suddivise in quattro tavoli da otto, verrà devoluto all’ente charity Disval, che si impegna nel sostenere i disabili della Valle d’Aosta e permette loro di reinserirsi nella comunità sociale attraverso lo sport, rendendolo cosi accessibile a tutti. Info: http://www.disval.it/

Share: