Inchieste

LE MARMELLATE PERSONALIZZATE

le marmellate personalizzate come quelle di Happy Mama sono una nuova tendenza

Nel laboratorio di Happy Mama si realizzano le idee dei clienti. Il risultato sono una serie di vasetti, marmellate personalizzate che compongono un arcobaleno di natura, dove nulla è artificiale e tutto è prodotto seguendo un rigido procedimento di produzione.

Barattoli in cui mango e zafferano si abbracciano, la mela perde quel sentore di frutto sì sano e buono, ma un po’ démodé e aprire il coperchio è un viaggio di noce moscata e chiodi di garofano. Le confetture su misura, nate nel laboratorio di Happy Mama a Cavriago (RE), marmellate personalizzate nel gusto e nel packaging, sono l’esempio perfetto di come il dialogo tra produttore e consumatore possa portare a prodotti innovativi e impensabilmente buoni. Le marmellate firmate da Giorgia Rinaldi, infatti, che già si caratterizzano per gli arditi incroci di sapori, non sono passate inosservate, e hanno attirato l’attenzione di ristoranti, gastronomie e aziende agricole, ognuna con in mente un il proprio cocktail preferito da realizzare. Un noto ristorante lombardo, per esempio, ha chiesto di testare i rossi di fragola e peperone insieme; il risultato è stato una mostarda da chiedersi perché non sia stata inventata prima. Una gastronomia ha chiesto delle composte da sposare agli affettati, e un’azienda agricola che produce meloni, ha chiesto un’idea, che alla fine si è tradotta nella realizzazione di un gioco di polpa di arancio con note di zenzero. Salse nuove e coraggiose, con frutta e verdura naturali a chilometro zero e inattesi percorsi di spezie, aromi e colore. È questo il nuovo trend, la marmellata in esclusiva, che negozi e ristoranti possono sfoggiare come gioielli unici con la propria clientela, anche valorizzando i propri prodotti accostandoli a creazioni che più naturali non si può. Che nascono da primizie portate dal contadino, lavorate e stoccate immediatamente dopo la raccolta per conservarne intatti profumi e sapori, senza conservanti, addensanti, pectine o additivi.

Share: