FOOD / NOVITÀ

Seppia alla Diavola o opera d’arte?

seppia alla diavola, un piatto che sembra un'opera d'arte

Questa Seppia alla Diavola, creazione di Andrea Aprea (Executive Chef del ristorante VUN al Park Hyatt Milano), potrebbe essere scambiato per un quadro astratto: un tableau composto di colori, rilievi, asperità, grafismi, e dominato da profumi intensissimi. Lo chef ha lavorato alla definizione di nuovi rapporti di forma, consistenza e sapore tra elementi che appartengono alla tradizione. Una ricetta che rievoca esperienze di terra trova invece nella seppia il proprio protagonista. Seppia, patata, rafano, cavolo acidulo… i rapporti tra acidità, sapidità, amaro e dolcezza, così come i rapporti formali e di consistenza dei cibi presenti nel piatto, sono stati pensati per concedere un’alternanza di vibrazioni palatali: tra morbido, consistente, sapido, acido, dolce, leggermente piccante… in un dialogo continuo tra opposti e contigui.

Share: