a lezione di farina, iniziativa di Farina Petra e Frigo Magazine rivolta alle migliori scuole di cucina amatoriale d'Italia

A lezione di farina” è l’iniziativa promossa da Molino Quaglia con Frigo Magazine rivolta alle migliori Scuole di cucina amatoriali d’Italia. Agli chef, insegnanti e alunni delle scuole di cucina viene chiesto di utilizzare, durante le lezioni, le referenze di Farina Petra per realizzare delle ricette.

Le scuole hanno a disposizione un supporto video, oltre a delle schede didattiche, per poter offrire contenuti tecnici puntuali e ad hoc anche per un corsista amatoriale, che può così imparare ad utilizzare una materia prima di così alta qualità anche per le proprie lavorazioni a casa.

Chiedi alla tua Scuola il codice sconto!

Molino Quaglia mette a disposizione di tutte le Scuole che partecipano all’iniziativa un codice personalizzato che permette di ottenere uno sconto sull’acquisto delle referenze Farina Petra sul sito shop.farinaearte.it. Il codice è a disposizione anche di ogni corsista della Scuola di cucina.

La farina Petra nasce nel 2007 come farina di grano tenero 100% italiano da agricoltura sostenibile integrata macinato a pietra. Oggi Petra identifica tutte le farine del Molino Quaglia, anche quelle macinate con i cilindri di ghisa, perché la cura nella scelta dei grani e la qualità del processo sono uguali per tutte le farine che nascono nel Molino, a prescindere dal tipo di macinazione.

Quale farina è più adatta alla mia ricetta?

Giulia Miatto, coordinatrice delle attività tecniche e didattiche del Laboratorio del Molino e punto di riferimento della Scuola del Molino, ci spiega come scegliere tra le farine in commercio quelle più adatte per ottenere il risultato voluto.

Un tutorial per conoscerecome è fatto il grano e quali sono i suoi componenti, per capire in base alle scritte sui vari sacchi cosa si sta per impastare, che tipo di gusto avrà il prodotto finito e quali sono gli accorgimenti tecnici da adottare per avere un buon prodotto e un buon impasto.

Molino Quaglia
Le farine del Molino Quaglia sono naturali e nascono dai migliori grani teneri macinati per essere utilizzati senz’altro negli impasti di prodotti da forno dolci e salati. Farine capaci di contenere la spinta dei lieviti senza nulla aggiungere alla forza della natura. Molino Quaglia è un’azienda di famiglia che dal 1914 macina solo i grani migliori. Oggi è l’unico Molino italiano di dimensioni industriali ad aver messo a punto un moderno processo di macinazione a pietra, che sfrutta le più avanzate tecnologie di pulizia del grano da corpi estranei, infestanti e micotossine, in un ambiente produttivo che protegge la farina da contaminazioni esterne, dalla macina fino al sacco. Nelle nuove macine di pietra del Molino Quaglia entrano solo grani teneri coltivati in Italia lungo una filiera corta utile per l’ambiente e per il consumatore: tecniche di agricoltura integrata, conservazione con la tecnica del freddo al posto degli insetticidi, pulizia rigorosa dei silos di stoccaggio del grano e delle farine e l’uso dell’unico esemplare in Italia di selezionatrice ottica di ultima generazione per garantire tracciabilità dal campo alla tavola e la massima sicurezza alimentare oggi possibile. Tra le unicità del Molino Quaglia anche “la fabbrichetta” per la tostatura delle crusche e del germe di grano e, dal 2013, un impianto di germinazione e fermentazione assistita di cereali e legumi in colture di lievito madre che sfrutta un brevetto in esclusiva europea. Accanto, lo stabilimento di macinazione progressiva con cilindri di ghisa più avanzato d’Italia, dove i grani, scelti personalmente anno per anno ovunque il clima esprima la qualità più alta, si trasformano in fini moliture per i professionisti della panificazione, della pizzeria, della pasticceria e della cucina.

 

Share: