Print Recipe
Zaleti
ricetta della scuola di cucina Primi e Secondi di Piombino Dese (PD). Gli zaletti - o zalletti o zaleti o ancora zaèti - sono biscotti che in passato, nei giorni festosi del carnevale a Venezia, erano ritenuti dolci di buon auspicio.
biscotti zaleti, ricetta della scuola di cucina Primi e Secondi di Piombino Dese (PD), ricette tradizione Veneto
Porzioni
persone
Ingredienti
Porzioni
persone
Ingredienti
biscotti zaleti, ricetta della scuola di cucina Primi e Secondi di Piombino Dese (PD), ricette tradizione Veneto
Istruzioni
  1. Miscelare le farine insieme ad un pizzico di sale e allo zucchero. Unire alla miscela di farine, i tuorli, il lievito, la vaniglia, il burro morbido a pezzetti e la buccia grattugiata del limone. Unire , infine, l’uvetta ammollata e ben strizzata continuare a mescolare per amalgamare, poi trasferire l’impasto su un piano da lavoro infarinato e manipolare sino ad ottenere un impasto sodo, tipo frolla. Se l’impasto risultasse troppo duro unire un paio di cucchiai della grappa, (o altro liquore), utilizzata per ammorbidire l’uvetta. Formare i biscotti: dare all’impasto la forma di un cilindro di 5-7 cm di diametro e tagliare a fette alte più o meno un dito, schiacciare leggermente le fette e pizzicarle in due punti opposti in maniera da creare degli ovali con 2 punte agli estremi. Infornare in teglie foderate di carta forno (o imburrate e infarinate) a 180°C per 15-20 minuti, finché non sono dorati. A piacere spolverare con zucchero a velo e servire accompagnati da un buon bicchiere di vino passito. Si possono conservare fino a un mese in scatola di latta.
Condividi questa Ricetta
Share: