Farina Petra / RICETTE di MARCA

RICETTA FARINA PETRA: TORTELLI DI ZUCCA

Print Recipe
Tortelli di zucca
Ricetta dal Corso di tecniche di base con Angela Maci, presso la scuola di cucina Cookiamo di Treviso. Iniziativa #alezionedifarina
ricetta farina Petra: tortelli di zucca, Ricetta dal Corso di tecniche di base con Angela Maci, scuola di cucina Cookiamo di Treviso, #alezionedifarina
Porzioni
persone
Ingredienti
Porzioni
persone
Ingredienti
ricetta farina Petra: tortelli di zucca, Ricetta dal Corso di tecniche di base con Angela Maci, scuola di cucina Cookiamo di Treviso, #alezionedifarina
Istruzioni
  1. Preparate la sfoglia. In una spianatoia disponete a fontana la farina e aggiungete le uova, una alla volta. Lavorate bene l'impasto fino a farlo diventare liscio e compatto. La pasta non deve essere né troppo tenera, né troppo dura, ma morbida ed elastica. Avvolgete l'impasto in un sacchetto di plastica o in pellicola e nel frattempo preparate il ripieno. Per prima cosa tagliate la zucca in pezzi. Potete farlo anche il giorno prima e tenerla in frigorifero. Passatela in forno a 180° per 40’. Quando la zucca sarà diventata morbida, passatela con il mixer a immersione per ottenere una purea. Aggiungete il parmigiano, la noce moscata, il sale. Il ripieno è pronto. E' ora di stendere la sfoglia a mano con l'aiuto di un mattarello o con la macchina per la pasta (nonna papera). Tirate la sfoglia sottile e create dei cerchi con un coppapasta. Farcite con un cucchiaio di composto. Piegate la sfoglia su se stessa in modo da coprire il ripieno e con l'aiuto del palmo della mano praticate delle leggere pressioni attorno al tortello per far uscire l'aria. Adagiateli distanziati su vassoi infarinati (per evitare che si attacchino). Se volete prepararne di più, vi consiglio di disporli su vassoi, metterli in freezer per farli indurire e poi conservarli nei sacchetti del congelatore per averli sempre pronti. Ricordate: 1 uovo x 100 g di farina. Potrete condirli come più vi piace. Ma per me i tortelli di zucca sono con burro (quello buono) e parmigiano (quello che si fa dalle mie parti). E semi di zucca per un tocco croccante.
Condividi questa Ricetta
Share: